Pierra Menta Day One

Si parte nel segno di Jornet – Jacquemoud & Roux Mollaret. Una vera Grande Course questa Pierra Menta che nella giornata d’esordio della 31ª edizione è andata in scena con un vero tappone. Più di 2500m di dislivello positivo, cielo terzo e neve farinosa sono stai il mix vincente di una grande giornata di sport. Unico neo il forfait dei vincitori 2014 e 2015. Già, Damiano Lenzi e Matteo Eydallin hanno alzato bandiera bianca.

Debilitato da una forte bronchite il campione ossolano non se l’è infatti sentita di soffrire quattro giorni per chiudere magari con una posizione di rincalzo.   La gara, dopo il loro forfait non ha regalato altri colpi di scena. Kilian Jornet e Mathéo Jacquemoud vincono in 2h35’34”. Con un distacco di 3’38” i transalpini William Bon Mardion – Xavier Gachet. Terza piazza per Boscacci e Antonioli a 5’07”. A seguire troviamo Sevennec - Blanc e Viret – Favre.   

Al femminile, come da pronostico, si è corso per la seconda piazza con Laetitia Roux - Axelle Mollaret prime in 3h18’14”. Piazza d’onore per Mireia Mirò Varela - Claudia Galcia Cotrina a 12’11”. Terze le italiane Katia Tomatis - Martina Valmassoi a 17’17”.     

Ora giusto qualche ora di riposo e domani si ricomincia con altri metri da superare e altre vette da raggiungere. Stay Tuned

pierramenta 2016 d1 2
pierramenta 2016 d1 1