MILLET TOUR DU RUTOR EXTREME 2016 DAY 1

Spettacolo in Valgrisenche per la prima giornata di un grandissimo Tour du Rutor. Dopo tanta apprensione, lavori di tracciatura extra e notti insonni, le 335 coppie provenienti da 19 differenti nazioni si sono potute confrontare su un tappone da 2386m spalmato su quattro salite e altrettante discese. Una gara tecnica e muscolare con tanto di tratto a piedi, canalino verticale e discese che hanno esaltato le doti degli atleti più funambolici. I più forti di giornata sono stati gli azzurri Michele Boscacci – Matteo Eydallin e le transalpine Laetitia Roux – Axelle Mollaret. Non sono però mancate le sorprese visto il forfait del fortissimo duo franco tedesco di Mathéo Jacquemoud – Anton Palzer e quello delle italiane Katia Tomatis – Martina Valmassoi.     

GARA UOMINI:
La tanto temuta pioggia ha graziato atleti e organizzatori. Il cielo plumbeo della Valgrisenche, aprendosi a tratti, ha pure regalato scorci di panorama mozzafiato sia agli atleti, sia al numeroso pubblico che ha sfidato la meteo per tifare i propri beniamini. Al termine di una prima cavalcata trionfale i due azzurri Boscacci - Eydallin tagliano il traguardo in 2h45’49”. Argento sulle spalle degli svizzeri Anthamatten e Bonnet in 2h47’33”, che precedono i francesi Sevennec - Blanc (2h48’48”).
 
GARA DONNE:
Davanti, nessuna sorpresa con Axelle Mollaret - Laetitia Roux a fare l’andatura e vincere in 3h26’22”. Secondo posto per le svizzere Jennifer Fiechter - Séverine Pont Combe in 3h33’00”. Terze le giovani Alba De Silvestro - Lorna Bonnel in 3h28’27”.

GARA GIOVANI:
Partendo dai più giovani, da segnalare il successo dei ragazzi di casa, i gemelli Sébastien e Fabien Guichardaz in 1h17’36”, davanti ai binomi valtellinesi Giovanni Rossi - Marcello Muscetti (1h22’16”) e Alessandro Gadola - Federico Gusmeroli (1h26’22”). In campo femminile successo delle francesi Marie Borriglione e Justine Tonso.

In gara junior, come da pronostico, ottimo esordio per gli azzurrini Davide Magnini - Nicolò Canclini in 1h22’07”, davanti al francesi Simon Bellabouvier - Samuel Equy in 1h24’14” e ai veneti Fabio Pettinà - Enrico Loss in 1h26’15”. Al femminile primo sigillo per le trentine Melanie Ploner - Giorgia Felicetti in 1h36’27” su Elisa Pedrolini - Alessia Re in 1h48’14” e Silvia Rivero - Martina Sirigu in 1h59’27”.

TDR2016 Day1 01
TDR2016 Day1 02
TDR2016 Day1 03
TDR2016 Day1 04
TDR2016 Day1 05
TDR2016 Day1 06
TDR2016 Day1 07
TDR2016 Day1 08
TDR2016 Day1 09
TDR2016 Day1 10