L'ADAMELLO SKI RAID JUNIOR INAUGURA LA NUOVA STAGIONE DEL CIRCUITO GRANDE COURSE JEUNES

Battesimo riuscito sul ghiacciaio Presena per La Grande Course Jeunes. ?Grande entusiasmo per la prima delle sette gare a coppie giovani della stagione GCJ, disputata da 50 team provenienti da tutta Italia, il 30 novembre, in occasione della prima edizione dell’Adamello Ski Raid Junior, valida anche per l’assegnazione del 21° Memorial Fabio Stedile di sci alpinismo, organizzata dall’Adamello Ski Team in collaborazione con il circuito Coppa delle Dolomiti.
Ottima prova d’apertura per La Grande Course Jeunes, un circuito internazionale interamente dedicato ai campioni del futuro, che comprende 7 gare per le categorie giovanili nel biennio 2015/2016, ovvero anche le francesi Pierra Menta e Altitoy-Ternua, le italiane Trofeo Mezzalama e Millet Tour du Rutor Extrême e la svizzera Patrouille des Glaciers.

La prima edizione dell'Adamello Ski Raid Junior va agli omonimi Pietro e Nicolò Canclini dello sci club Alta Valtellina, dominatori nella categoria junior, ed ancora Daniele Soppelsa dello Sci club Dolomiti Ski Alp e Patrick Bertolina dell’Alta Valtellina fra i cadetti, Giulia Compagnoni ed Enrica Rodigari dell’Alta Valtellina fra le junior, per finire con le due portacolori della Polisportiva Albosaggia Giulia Murada ed Elisa Pedrolini fra le cadette.
Cinquanta coppie di atleti si sono sfidate in una gara che si è sviluppata su un percorso lungo 3300 metri, con un dislivello di 450 metri, comprensivo di tre salite e due discese nella conca del ghiacciaio Presena. Un tracciato che la categoria junior maschile ha affrontato per due tornate, mentre le altre sfide si sono disputate su un unico giro.

Il prossimo appuntamento della Grande Course Jeunes da non mancare è programmato in Francia, il 13 e 14 marzo 2015, in occasione del trentennale della Pierra Menta, ad Arèches-Beaufort.